lunedì 31 maggio 2010

Il Babau E I Maledetti Cretini - Dio Dio Mio, Che Cosa Abbiamo Fatto - 2003

Questo è un progetto artistico situato all’incrocio tra musica, teatro e letteratura. Nato nel 2000 nell’hinterland milanese, come quartetto di “rock regressivo e musica da cameretta” prende il nome da un quadro a fumetti di Dino Buzzati (Il Babau, 1967) cui dedica anche la sua opera prima, il (quasi) concept album Dio, Dio Mio, Che Cosa Abbiamo Fatto (Lautoprodotto, 2003). Caratterizzato da un originale sound che trae ispirazione dal rock progressivo, psichedelico ed hard degli anni 70, corroborato da una corrosiva ironia punk e da liriche di sapore letterario e surreale.



Il Babau E I Maledetti Cretini
Dio, Dio Mio, Che Cosa Abbiamo Fatto
2003
Autoprodotto

Tracklist:
1. Antro
2. Il babau
3. Coda
4. I maledetti cretini
5. Quella di Vincenzo
6. Avviamento con resistenze rotoriche

RecensioneMyspaceDownload

sabato 29 maggio 2010

Evolution So Far - Dylar - 2008

Duri e puri.
La (meglio) Spezia.
Non mi sento all'altezza di dir altro.


























Evolution So Far


Dylar


2008



Tracklist:
1.Go Mad Blues
2.Arbeit Macht Frei
3.Special Pain
4.Never See You Again
5.Backdoor To Reality
6.I'm The Enemy
7.The Unconditional Surrender
8.Rockfartz
9.Migs Over The Vatican
10.Lost And Found And Lost Again
11.Dylar
12.Dylar Dose II

RecensioneSito ufficialeMyspaceDownload

giovedì 27 maggio 2010

Santo Niente - 'sei na ru mo'no wa na'i - 1997

"Sei na ru mono wa nai" non vuol dire nient'altro che Santo Niente in giapponese. Alla vecchia formazione di Umberto Palazzo ed il Santo Niente per questo lavoro si aggiunge un altro chitarrista, Salvatore Russo ed il nome del gruppo si accorcia. Per chi è cresciuto come me negli anni d'oro della musica indipendente italiana questo è un altro album imperdibile. Un grazie ad Umberto Palazzo.


Santo Niente
'Sei na ru mo'no wa na'i
1997
Consorzio Produttori Indipendenti

Tracklist:
1.Junkie
2.E' aria
3.Divora
4.Maelstrom
5.Pornostar
6.'sei na ru mo' no wa na'i
7.120/130
8.Elettricita'
9.Quando?
10.Fiction
11.Angelo nero
12.Come ombra

Download

mercoledì 26 maggio 2010

Trivo - Emoterapia - 2009

Al primo ascolto di quest'album ti viene da pensare ad un Beck de noi atri, o al Bugo più sperimentale. Trivo suona di tutto, dalle chitarre alle tastiere, da percussioni a svariati ammennicoli più o meno elettronici, e fa tutto da solo. Quello che esce fuori è una rivendicazione di esistenza, un disco genuino, lontano anni luce dai circuiti musical-intellettuali che infestano il nostro piccolo mondo, anche se talmente bizzarro, instabile e strampalato da chiedersi se il nostro Trivo non abbia furbescamente capito come fare delle proprie debolezze un punto di forza. Può piacere o essere detestato. Di certo non passerà inosservato. A voi l'ardua sentenza.



Trivo
Emoterapia
2009
Grezzissimo Production

Tracklist:
1. Traccia 1- artista sconosciuto
2. La disciplina delle fermentazioni
3. Ratio me fugit
4. Ho un gatto nel cervello
5. The darkest side of the dark
6. Ho bisogno di qualcosa di cui non ho bisogno
7. Tu non sei normale
8. Nero
9. La mia donna è un pagliaccio opulento
10. Talking to Van Vera
11. Perché la cattiveria è enorme
12. Questa non è una canzone
13. Phantazomai
14. La ballata dell'elefante suicida
15. Piccola perdita di sostanza polpastrello
16. Veronica ha un virus
17. Kisstarsky

RecensioneMyspaceDownload

Calibro 35 - Ritornano quelli di... - 2010 [Streaming]

Ritornano Enrico Gabrielli e la sua banda di terroristi. Ottimissimi interpreti del particolarissimo genere polizisco italiano, folgoranti nei live, godibilissimi su cd.
Ma soprattutto -issimi!





















Calibro 35

Ritornano quelli di...
2010
Ghost Records

Tracklist:
1. Eurocrime!
2. La Morte Accarezza a Mezzanotte
3. L'Esecutore
4. Milano Odia: La Polizia Non Può Sparare
5. Convergere In Giambellino
6. Il Ritorno Della Banda - Parte I
7. Il Ritorno Della Banda - Parte II
8. Cinque Bambole Per La Luna D'Agosto
9. Piombo In Bocca
10. Sospesi Nel Traffico
11. Gentilsesso e Brutali Delitti
12. Il Consigliori
13. Il Traffico



RecensioneMyspace

martedì 25 maggio 2010

Francesca Lago - Mosca Bianca - 1997

Nata a Milano da genitori di lingue diverse, ha iniziato a suonare il pianoforte da bambina, la chitarra a 14 anni e il primo concerto è arrivato poco dopo. Ha militato in diverse bands garage-punk, tra cui si ricordano Marmalade e Wrongside. Il produttore Mauro Orlandelli le propose di realizzare un disco d’impronta elettronica. Nacque così “Mosca bianca”, album pubblicato dalla Edel nel 1997, prodotto da Morgan, Roberto Vernetti e Casino Royale con la partecipazione di Marc Ribot alla chitarra. I testi (originalmente in inglese) furono tradotti in italiano da Eugenio Finardi, Carmen Consoli ed Edda dei Ritmo Tribale. La sua voce è immediatamente sincera, i suoi pezzi giocano irriverenti con le forme tradizionali, le sue linee melodiche emanano il fascino della libertà.



Francesca Lago
Mosca Bianca
1997
Edel

Tracklist:
1.Sognatrice
2.Niente per me
3.Venere e Marte
4.L'altra meta'
5.Neo
6.Aliens
7.Vittima facile
8.Io immaginario
9.No.no.no.no.no.
10.Un corpo dopo l'altro

RecensioneMyspaceDownload

domenica 23 maggio 2010

HANK! - Piedali [Ep] - 2010

Sono matti. E pure bravi. Piedali contiene di tutto è un pò come un sampler dalla loro abilità. La musica non puzza di stantio, in "La bottiglia del nano" odora piuttosto di revival camerini-style. I testi sanno essere tanto deliranti quanto malinconici (come in "In volo", che adoro!). In mezzo a tutti i gruppi caccosi italo-auto-prodotti che chiamarli cover band è già molto è bello vedere che certi trovano una strada (quasi) tutta loro. Avanti così.





















HANK!

Piedali [Ep]
2010
800A Records

Tracklist:
1. I miei nuovi pantaloni di lino color sabbia
2. Il palinsesto dell'amore
3. Anche se non serve a niente
4. La bottiglia del nano
5. Io sono HANK!
6. In volo

Recensioni/Buy it!MyspaceDownload

sabato 22 maggio 2010

Three Steps to the Ocean - Until Today Becomes Yesterday - 2009

Commovente.


Three Steps to the Ocean
Until Today Becomes Yesterday
2009
Frohike Records

Tracklist:
1. December 31st 1844
2. It's a Day, Maybe More, Since I Saw You
3. Diomede
4. Remember Lynne Cox
5. It's a Minute, Maybe More, Since I Could See
6. Il Quinto Giorno



FBTWYouTube
BandcampDownload

venerdì 21 maggio 2010

lunedì 17 maggio 2010

Trabant - Music 4 Losers - 2007

Dentro “Music 4 Losers” c’è un frizzante pop-rock proveniente dal nord-est italico che ha studiato diligentemente la lezione di band anglofone dal baricentro basso come Rapture e Franz Ferdinand. L’arma con la quale i Trabant cercano di farsi strada - nel sempre più statico panorama indie di casa nostra - è l’immediatezza, ovvero: rapidità nelle esecuzioni e nell’esposizione del tema, senza introduzioni, passaggi e code.L’intero disco è un party che non conosce pause. Nove pezzi brevi, tirati, febbrili, con la voce di Marcello che morde il groove e schizza via a velocità sonica. Festaioli e scoppiettanti, i Trabant piaceranno ai maniaci del dancefloor ma anche agli aficionados dell’indie-rock.



Trabant
Music 4 Losers
2007
R!SVP records / Self Distribuzione

Tracklist:
1. 187 P.C.
2. Gone Too Far
3. Waste Of Time
4. Tonight Party
5. The Emptyness
6. Milky Way
7. Girlfriend/Bestfriend
8. Very Boring
9. Happyness = Guiltyness







RecensioneMyspaceDownload

sabato 15 maggio 2010

Fucksia - Photophobie - 2009

Fucksia ti culla mentre piove. Idm malinconica che ti accompagna dolcemente nei tuoi antri più grigi. C'è a chi piace. E a me MI piace. Menzione d'onore alla Muertepop per averlo scovato e prodotto.


Fucksia
Photophobie
2009
Muertepop


Tracklist:
01. That's Christmas...
02. Haß
03. Multnomah
04. J&M Factory
05. Glisan
06. Rien
07. Nope

Sito ufficialeFBTW
SoundcloudBandcampDownload

venerdì 14 maggio 2010

CD-Day (Musica per Gentili Ascoltatori) - 2008

C'è musica da ascoltare con le mani a riposo, gli occhi sulle corde delle chitarre, la voce ferma in gola a trattenere l'eco di un certo piacere: musica per gentili ascoltatori, note di concetto, d'impulso, di passione che chiedono il silenzio necessario ad essere intese, ad emozionare, a potersi compiere nell'atto di darsi, di essere usate, condivise. Ci sono voci talmente calde da farti dimenticare che fuori è solo inverno, che in cima ad una scala c'è la solita Milano, il solito caos, la solita fretta. Ecco la compilation del primo anno di rassegna, con alcune chicche inedite. Un grazie a gYp Management e Ideificio.



CD-Day (Musica per Gentili Ascoltatori)
2008
gYp Management / Ideificio / CasaMedusa

Tracklist:
1. Guignol - Ballata Dei Giorni Andati
2. Mauro Mercatanti Band - Ci Sono Stati
3. Barbara Cavaleri - Ad Un Passo Dal Sogno
4. Stefano Vergani & Orchestrina Pontiroli - Bello Sguardo
5. Giuliano Dottori - Giorno Buio Alba Rosa
6. Maria Lapi - Ignote Melodie
7. Daniele Tenca - Scopri Il Mio Trucco #2
8. Raffaella Destefano - Irreversibile
9. Fabrizio Coppola - La Città Che Muore
10.Ettore Giuradei - La Zingara

RecensioneMyspace

mercoledì 12 maggio 2010

Grimoon - Les 7 Vies Du Chat - 2008

Il secondo album dei Grimoon vede la collaborazione di numerosi artisti italiani e stranieri. Quello che si può percepire d’acchito, è il forte connubio tra musica e materializzazione di storie, personaggi e ambienti davvero concreti. Ogni brano è un breve racconto, carico di poetica, a volte di tragedia (come nel brano Circo funambules in cui la passione travolge una coppia di artisti impegnati nel lancio di coltelli), ma anche di impegno politico-sociale. La forza della loro musica trae energia dalle atmosfere certamente care alla musica popolare francese, miscelate con parsimonia e intelligenza alle ritmiche prossime all'indie e al folk.



Grimoon
Les 7 Vies Du Chat
2008
Macaco Records / Audioglobe

Tracklist:
1. Mme Bateau
2. La Compagnie Des Chats Noir
3. Space Puppy’s Head
4. Cirque Funambules
5. Voyage En Solitaire
6. Julie Court
7. L’Amour Vague
8. La compagnia dei gatti neri
9. Circo Funambules

RecensioneMyspaceBuy it!Download

martedì 11 maggio 2010

The Marigold - Tajga - 2009

Superati finalmente i Cure, sembra proprio che i Marigold in questo ultimo album abbiano cercato con tutte le forze se stessi e infine si siano trovati, in questa foresta dei ricordi dove risuonano chitarre ectoplasmiche, iperdilatate e minimalistiche, melodie nebbiose, sconsolati, persistenti sussurri che possono diventare lamenti e battiti essenziali. La cupezza degli Ulan Bator, la raffinatezza dei Mogwai e l’estro dei primi Giardini Di Miro potrebbero aiutare a sintetizzare meglio il disco in questione, che è stato realizzato dalla nuova etichetta Acid Cobra di Amaury Cambuzat e annovera anche la partecipazione di Daniele Carretti degli Offlaga Disco Pax.



The Marigold
Tajga
2009
Acid Cobra

Tracklist:
1. Exemple De Violence
2. Tundra
3. Swallow
4. Eleven Years
5. Sin
6. Tajga
7. Degrees
8. Nuvole
9. Alone

RecensioneMyspaceDownload

martedì 4 maggio 2010

Mag-Music Compilation Vol.4 - 2010

Ecco qui la compilation di magmusic di febbraio che raccoglie secondo me alcuni tra i nuovi nomi più interessanti del panorama nostrano.



Mag-Music Compilation Vol.4
2010
Autoprodotto

Tracklist:
1. Iori’s Eyes – Anchor
2. Onirica – Notte nella città di Dio
3. Aucan – Rooko
4. Criminal Jokers – Killer
5. Miura – Normale
6. Bologna Violenta – Sono diventati tutti mostri
7. Heike Has The Giggles – Robot
8. Vermillion Sands – Miss my gun
9. Low-Fi – Garage floor
10. Vessel – The System
11. Simona Gretchen – Cera
12. Action Dead Mouse – 25 hours in a day

SitoDownload

sabato 1 maggio 2010

Amor Fou - I Moralisti - 2010 [Streaming]





















Amor Fou
I Moralisti
2010
Emi Music

Tracklist:
1. Intro
2. Depedis
3. Anita
4. Le Promesse
5. Peccatori In Blue Jeans
6. Il Mondo Non Esiste
7. Filemone e Bauci
8. Cocaina di Domenica
9. Un Ragazzo come Tanti
10. a.t.t.e.n.u.r.B.
11. Il Sesso Degli Angeli
12. Dolmen
13. I Moralisti

MyspaceStreaming