mercoledì 31 dicembre 2014

Riassuntone dei Cattivi Propositi

Chiudiamo questo anno pazzo con un ultimo riassuntone di gente meravigliosamente pazza. Ci stiamo tenendo indietro gli altri quaranta brani prescelti perché vogliamo remiscelarli per bene su Soundcloud (in un numero ancora da definire di playlist) e servirveli caldi nella prima settimana del 2015. Infine, vi invito a cominciare l'anno con dei cattivi propositi (Berrò di più, farò più cacca, etc...) perché nella vita devi godere e i buoni propositi sono per i timorati di ddio.

Father Murphy - Bones Got Dry
(da Pain is on Our Side Now)
#Dark-mystic-folk
RecensioneSito ufficialeBandcamp



Hysm?duo - First and second Hypotesis
(da All Impossible Worlds)
#Experimental-psych-rock
RecensioneFBBandcamp



Topsy the Great - Gyannesta
(da Fampor)
#Noise-math-delirio
RecensioneFBBandcamp



Chambers - Salita
(da Colpi Scapoli)
#Urloni-post-punk
RecensioneSito ufficialeFB



The Rambo - Cobra
(da First Blood)
#Blues-punk-pazzia
RecensioneFBBandcamp



Asino - Preistoria
(da Muffa)
#Garage-punk
RecensioneFBBandcamp



Le quattro playlist emotive su Soundcloud:

E gli altri tre riassuntoni per tutti quei bellissimi
brani che invece trovate solo su Bandcamp:

lunedì 29 dicembre 2014

Riassuntone del Gelo

Come avrete capito non ci piacciono molto le classifiche, continuiamo quindi a proporvi i nostri riassuntoni dei brani più belli che ci è capitato di ascoltare durante l'anno, in ordine rigorosamente sparso. Il vento artico che viene in vacanza alle nostre latitudini è un buon motivo per chiudersi in casa ad ascoltare tutto quello che magari vi siete persi.

Havah - Badung
(da Durante un Assedio)
#Monotonal-punk-wave
RecensioneFBBandcamp



Lantern - Inferno a Rotta di Collo
(da Diavoleria)
#Post-punk-emoviolence
RecensioneFBBandcamp



Small Tile - The Long Trip
(da Ep)
#Math-post-punk
RecensioneFBBandcamp



Own Boo - Gloom
(da Own Boo)
#Alt-psych-rock
RecensioneFBTW



Morning Tea - Last Night
(da Nobody Gets a Reprieve)
#Dreamy-pop
RecensioneFBBandcamp



Veivecura - Nei tuoi occhi di legno
(da Goodmorning Utopia)
#Elettropop-onirico
RecensioneFBBandcamp



Le quattro playlist emotive su Soundcloud:

E gli altri tre riassuntoni per tutti quei bellissimi
brani che invece trovate solo su Bandcamp:

sabato 27 dicembre 2014

Riassuntone di Fine di Mondo

Passata la tempesta nasalizia eccovi il secondo riassuntone definitivo, quello della pancia piena. Qui sotto ci sono un po' di brani meravigliosamente cupi e/o violenti per scrollarvi di dosso i buoni sentimenti e destarvi dal torpore digestivo.

Klam - Pretty Girl have AIDS
(da Bleak)
#Dark-wave
RecensioneFBBandcamp



Øjne - Sotto i Tigli
(dallo Split 7" con i Улыбайся Ветру)
#Screamo-emo-core
RecensioneFBBandcamp



Redline Season - Black Battles
(da Invictus)
#Post-math-rock
RecensioneFBBandcamp



Valerian Swing - In Vacuum
(da Aurora)
#Post-rock-wow
RecensioneFBBandcamp



Die Abete - Per un pugno di pugni
(da Tutto o Niente)
#Post-punk-hardcore
RecensioneFBBandcamp



Ismael - Palinka
(da Tre)
#Rock-recitato
RecensioneFBBandcamp



Le quattro playlist emotive su Soundcloud:

E gli altri tre riassuntoni per tutti quei bellissimi
brani che invece trovate solo su Bandcamp:

mercoledì 24 dicembre 2014

Riassuntone di Fine Anno

Per consigliarvi i brani più belli l'anno scorso ci siamo divertiti (molto) a fare delle playlist "meteorologiche" su Soundcloud e anche quest'anno volevamo fare qualcosa di simile. Sfruttando soltanto Soundcloud rischiavamo però di escludere troppi bellissimi brani che si trovano invece solamente su Bandcamp, quindi eccovi anche una serie di riassuntoni di fine anno. Pigroni di tutto il mondo unitevi, eccovi i riassuntoni definitivi. E non skippate neanche una traccia perché me ne accorgo qui c'è davvero il meglio del meglio.

Werner - Clouds
(da Down Below On Your Own)
#Funereal-folk
RecensioneFBBandcamp



Solki - Cheese and Moon
(da Sleeper Grele)
#Dreamy-psych-rock
RecensioneFBTWBandcamp



Rainbow Island - Rainbow Road
(da Road To Mirapuri)
#Psych-tribal-drone
RecensioneFBBandcamp



Dags! - Your rent should not exceed
a week of your monthly wages
(da Dags!)
#Emo-panc-core
RecensioneFBBandcamp



Pueblo People - Phantom Ships
(da Sentiero di Guerra)
#Mystic-fuzz-folk
RecensioneFBBandcamp



Le quattro playlist emotive su Soundcloud:

E gli altri tre riassuntoni per tutti quei bellissimi
brani che invece trovate solo su Bandcamp:

lunedì 22 dicembre 2014

Asino - Muffa - 2014 [Streaming]

Crudo ci è piaciuto - e tuttora ci piace - proprio tanto, grazie al suo spirito indomabile e arrabbiato, ai coriandoli, alle nonne che bestemmiano, alle pande scassate, agli uomini di buona volontà, ai gin tonic, al fiore che sboccia, alla morte, al cadere e avere la forza per rialzarsi. Muffa è il secondo capitolo musicale nella vita del duo elegantemente indiavolato Asino, meno Crudo e più maturo. Sette sono i pezzi che continuano questa romantica storia Punk graffiata da voci maledettamente sincere accompagnate da una batteria energicamente selvaggia insieme ad una chitarra birichina, entrambe guidate da sì tanta carica, ma stavolta anche delicatezza, sensibilità e imprevedibilità. Muffa è un esplodere di nuove sfumature variopinte e variegate che gli Asino ci regalano con tutto il loro amore e, soprattutto, con tutta la loro voglia di fare Musica. Preistoria comincia e subito ti pugnala emotivamente allo stomaco, questa furia che corre nel vento senza un attimo di pausa consigliando "Abbassati e prova a pensare cosa sarà tutto questo domani". Poi scopri che quel domani La grande nave arriva allegra e ti fa saltare su perché è lì la festa che vorresti continuasse all'infinito, "PO PO PO PO PO". Il clima si distende con il discorso di Giampiero Galeazzi, poi subito si altera in un climax convulso con Schiaphpho e la sincopata Asino da balera, trottola punkeggiante impossibile da fermare. Casa mia è tranquilla ti prende subito per la chitarra ipnotizzante che muta in continuazione così come l'atmosfera che si viene a creare, sfociando in un fiume di Rock meravigliosamente arrogante. Autostrade è una macchina da rally che sfreccia nella notte con gli abbaglianti che colpiscono gli occhi per sconvolgerti, "Salite a bordo signori, si riparte" verso un turbinio di note che si alternano tra rabbia e gioia. ... chiude il disco con protagonista il monologo tratto da Il grande dittatore di Charlie Chaplin: la voce narrante di Oreste Lionello scivola su melodie riflessive e fluttueggianti, tinte da sensibili tonalità Post-Rock che, seguendo un costante crescendo emozionale, esplodono magicamente in un finale che ti arriva dentro al cuore. Un passo in avanti per i nostri amici Asino che, mantenendo le violente e intense radici Punk, riescono a crescere regalandoci aspetti del loro essere più profondi e complessi. Tutto questo è Muffa, di nome ma non di fatto: per una Musica che non scade. Mai.


Asino
Muffa
2014
fromSCRATCH records

Tracklist:
1. Preistoria
2. La grande nave
3. Schiaphpho
4. Asino da balera
5. Casa mia è tranquilla
6. Autostrade
7. ...



FBBandcamp

sabato 20 dicembre 2014

Albanopumpkins - Mellon Collie and the Infinite Power - 2010

Ava Adore registrata su cassetta dalla televisione, questo il primo ricordo degli Smashing Pumpkins che ho. Su quella cassetta si sentono anche i treni che facevano tremare la casa quando passavano. Nella stessa estate noiosa, su una spiaggia terrosa con amici più grandi ascoltai un cd da un lettore portatile tenuto insieme dallo scotch. E la musica non è mai più stata la stessa, c'era quel gioiello a far da paragone. C'era Mellon Collie e la sua tristezza infinita che racchiudeva tutto l'universo. Per me Billy Corgan potrà fare tutti gli album con gli Zwan che gli pare, potrà fare anche dei duetti con Nino D'Angelo. Avrà sempre un posto nel mio personale olimpo della musica grazie a quel disco. Qui gli Albanopower, assieme ad un nutrito gruppo di amici, ci propongono un bellissimo cover album come regalo di natale. Epico. Godete. (Dicembre 2010)


Albanopumpkins
Mellon Collie and the Infinite Power
2010
42 Records

Tracklist:
Dawn To Dusk
1. Albanopower - Mellon Collie And The Infinite Sadness
2. Ursula Schifflein & Albanopower - Tonight, Tonight
3. Suzanne Silver & Albanopower - Jellybelly
4. Lorre - Zero
5. Waines - Here Is No Why
6. Feldmann feat. Cesare Basile & Nicole Martinez - Bullet With Butterfly Wings
7. Music For Eleven Instruments - To Forgive
8. Action Set - Fuck You (An Ode To No One)
9. Cat Claws - Love
10. Karmafobia - Cupid De Locke
11. Was - Galapogos
12. I Am E. & Kyle - Muzzle
13. Albanopower - Porcelina Of The Vast Oceans
14. Casita Nuestra - Take Me Down

Twilight To Starlight
1. William De Marion - Where Boys Fear to Tread
2. Albanopower - Bodies
3. Casador - Thirty-Three
4. Dead Cat In A Bag - In The Arms of Sleep
5. The Second Grace - 1979
6. Albanopower - Tales Of A Scorched Earth
7. Carmelo Sciuto & Albanopower - Thru The Eyes Of Ruby
8. Karmafobia & Music For Eleven Instruments - Stumbleine
9. Smashing Librino - X.Y.U.
10. Alberto Arcangeli - We Only Come Out At Night
11. Flugge - Beautiful
12. Shiva Bakta & Albanopower - Lily (My One And Only)
13. Gino Mauro & Albanopower- By Starlight
14. Wemen - Farewell And Goodnight

Info ▲ Wiki ◄

venerdì 19 dicembre 2014

My Speaking Shoes - Siamo Mai Stati - 2014

Vengono dalla provincia di Modena, sono in quattro e fanno un bel casino. I My Speaking Shoes suonano dal 2007 e dopo alcuni demo e un primo disco in inglese passano ad urlare in lingua italiana con questo disco di undici brani intitolato Siamo Mai Stati. Noise-panc-hardcore per le vostre orecchie assopite, scaricabile gratuitamente dal Bandcamp del gruppo.


My Speaking Shoes
Siamo Mai Stati
2014

Tracklist:
1. Estatina
2. Baba Yaga
3. Calci
4. La persona che conta di più è sempre quella che non c'è
5. Siamo mai stati
6. Sirene
7. Figu
8. Fondo
9. Tagli
10. Le mani uguali
11. La schiuma



FB ▲ BandcampDownload
♫ Potresti apprezzare anche: Squieti ♫

giovedì 18 dicembre 2014

Armaud - How to Erase a Plot


Armaud è il progetto solista di una ragazza con origini romane ma con casa ad Amsterdam. How to Erase a Plot  è la meravigliosa traccia estratta dal suo album la cui uscita è prevista presto, supportata da Lady Sometimes Records. Dolce melodia dal retrogusto trip hop resa ancor più magica dalla calda voce che culla il cervello lasciandolo cadere in un momentaneo stato d'oblio. Come se ci si lasciasse sfiorare da del morbido tessuto di velluto color pesca e tutto il resto apparisse per un momento sfocato. Aspettando l'album qui sotto c'è questo incantevole brano.



Sito ufficialeFB
TWSoundcloud

mercoledì 17 dicembre 2014

Gli Ebrei - Hai Mai Visto L'alba? - 2014

Dopo averci adeguatamente disagiato con il precedente disco Gli Ebrei tornano ad approfittare delle nostre orecchie con un nuovo album intitolato Hai Mai Visto L'alba?. Otto canzoni amalgamate tipo stracciatella che vanno dallo strumentale tirato di RomantikaPizzaman al dolce e deprimente testo di Mio Amico Mio, che si gioca (per motivi diversi) il posto di pezzone con Kaliffornia. "Amico mio / qui sono tutti pronti / con un cappio di rimorsi / ad impiccarti...". In pochi secondi e in cambio di qualche like ben piazzato vi scaricate Hai Mai Visto L'alba? e i suoi bellissimi otto brani dal sito della V4V.


Gli Ebrei
Hai Mai Visto L'alba?
2014
V4V Records

Tracklist:
1. Stanco
2. Kaliffornia
3. Campione 99
4. Pizza man
5. Grand Piano Memorie (Promenade)
6. Mio Amico Mio
7. Vita
8. Romantika



FBBandcampSoundcloud
DownloadBuy it!
♫ Potresti apprezzare anche: Il Garage Ermetico

martedì 16 dicembre 2014

Lemmins - Lemmins Ep - 2014 [Streaming]

Paolo, Emanuele, Alessandro e Guglielmo sono i Lemmins, quartetto psych-folk della riviera ligure che con il nuovo omonimo Ep sbarcano su Marsiglia Records. L'ep esce ufficialmente giovedì 18 ma già da oggi potete ascoltarvi questi cinque bellissimi brani dalle trascinanti atmosfere tameimpalose qui su The Breakfast Jumpers.


Lemmins
Lemmins Ep
2014
Marsiglia Records

Tracklist:
1. Criminal Dance
2. Oneise
3. Sweet Louie
4. Anybody Knows
5. Screen



FBBandcamp ◄
♫ Potresti apprezzare anche: The Most Beautiful Sun

lunedì 15 dicembre 2014

The Volume Setting Folder - Chonifera


Esce il 19 Dicembre la nuova raccolta di The Volume Setting Folder, Folder #04. della quale già si può ascoltare Chonifera, un suggestivo brano che vi farà fluttuare sopra un mare d'alberi. Il padovano Filippo Bordigato anche per questa release si è superato sia nella musica che nell'artwork, come al solito in un'edizione handmade limitata.



Sito ufficialeFBTW
SoundcloudBandcampVimeo
♫ Potresti apprezzare anche: Bzzzz_ / Dresda

sabato 13 dicembre 2014

Neil on Impression - L'oceano Delle onde che Restano onde per Sempre - 2008

Non posso convincervi con semplici parole ad ascoltare questo disco proprio perché l'assenza di queste è il punto focale di questo magistrale esempio di narrazione strumentale. Quindi scaricatevi questo disco e godetevelo per un'ora, e poi un'altra. E poi un'altra. L'oceano Delle onde che Restano onde per Sempre è il masterpiece dei Neil On Impression, pace all'anima loro, e racchiude in dodici brani perfetti la capacità di farvi vibrare le budella alla frequenza esatta dell'universo.



Neil on Impression
L'oceano Delle onde che Restano onde per Sempre
2008
Denovali Records / Holidays Records / Sons of Vesta

Tracklist:
Side A
1. Irlanda
2. Barone
3. Il Faro E La Barena
4. Il Giardino Dei Riflessi
5. Glarontrlkla
6. Centimetri Davanti All’orizzonte

Side B
1. I Deserti Si Muovono
2. La Citta Del Possible
3. Perde Pezzi Di Se’
4. Nella Tempesta Di Aquiloni
5. Eserciti Di Carta Volgono A Oriente
6. Parata Per Quatro Addii



FBDownload

venerdì 12 dicembre 2014

The Rambo - First Blood - 2014

Questi tre non li conoscevo mica prima di sentirli suonare qualche giorno fa. I The Rambo di Lodi hanno dato alla luce il loro primo gioiellino First Blood lo scorso Aprile, supportati dalla Lepers Produtcions, Il Verso del Cinghiale e Villa Inferno. Quella sera tra birra e sudore è andata più o meno così. Il cantante con i capelli corti e con lo sguardo rivolto verso un infinito urlava duro, un ragazzotto al mix dalle spalle tutte tirate su per quanto teso e concentrato modulava suoni girando manovelle ad una velocità non decifrabile, il batterista secco secco ma tatuato tanto da decidere di mostrare il suo petto, ci stava dentro di brutto. L'urlatore -che potrebbe cantare anche blues bevendo whysky- spronava toccamenti e palpate di chiappe pur di carpire un andamento ondulante e vittima dell'insoddisfacente reazione avanzava tra la folla di spalle. Ed ecco qui la ciliegina sulla torta, coup de théâtre, quelle spalle che pure Giotto inseriva nelle sue opere perché utili all'immedesimazione, quelle mi hanno fatto andare in solluchero. Tutto intriso in uno stile porno-venale anti sacrale che scardina, deride e spappola qua e là simboli di un potere fallico. Bellissimo il packaging handmade e pure stickers/toppe (la lotta fallocentrica forse l'ho letta solo io ma son donnina e voglio vederla così). Concludo le mie pare, voi ascoltate lo streaming.


The Rambo
First Blood
2014
Lepers Produtcions / Il Verso del Cinghiale / Villa Inferno

Tracklist:
1. Twist of shears
2. Lord of the catacombs
3. Cobra
4. Walk and shut up!
5. Gruesome park
6. DYAB LA
7. The mangled
8. Crooked smile on crippled head



FBBandcampDownload
♫ Potresti apprezzare anche: Meteor

giovedì 11 dicembre 2014

Zäil - Little Storm


Little Storm è un assaggio di Worthless, primo ep degli Zäil uscito per Wasabi Produzioni. Mettiamo i puntini (non solo) sulle i: niente sushi a colazione, non siamo impazziti, ma le goccioline di condensa non piacciono a nessuno e l'elettronica dei due italiani trapiantati a Berlino vi farà uscire dal cellofan carichi e freschi. Schönen Tag noch!



FBTWSoundcloud
♫ Potresti apprezzare anche: Indian Wells

Nine Eight Central - C-side - 2013

Ha da poco compiuto un anno C-Side, il primo demo dei Nine Eight Central. Due tracce stuzzicanti che fanno sperare nell'uscita di un vero album firmato al più presto dai quattro ragazzi di Verbania. Nell'attesa beccatevi un piacevole indie-rock morbido, deciso e riconoscibile come le gocce di cioccolato nel plum cake.


Nine Eight Central
C-side
2013

Tracklist:
1. In The Evening
2. Just Her Smile



FBBandcampYoutube
♫ Potresti apprezzare anche: Delawater

mercoledì 10 dicembre 2014

You Vs Everything - Time. End - 2014

Tornano a farmi orgasmare i modenesi You Vs Everything, con un nuovo lavoretto di quattro brani in puro stile anni novanta, urlato e schitarrato a puntino. I quattro hanno registrato Time. End all'Igloo Audio Factory, si sono fatti fare l'artwork da Makkinoso e SBAM, discone! Per gli amanti dell'emotività nineties, astenersi gente dal cuore duro.


You Vs Everything
Time. End
2014

Tracklist:
1. Like a storm
2. Of life and lies
3. No lights and saltwater
4. Time. End



FBBandcamp
♫ Potresti apprezzare anche: Low Standards, High Fives ♫

La Chirurgia Etica - Ti sei poi abituato alla fine? [Video]

La Chirurgia Etica è un progetto musicale indie-rock che nasce con l’obiettivo di vestire di musica le parole ed i pensieri di 5 musicisti: Petit Papillon (Pianoforte & Voce), Giorgia D’Alessandro (Chitarra & Percussioni), ChristiAne Effe (Synth, testi & chitarra ritmica), Dario Santantonio (Chitarra) e Lorenzo Caraccio (Basso & Chitarra). Influenzati da artisti come: Tre allegri ragazzi morti, Zen Circus, Io non sono Bogte, Afterhours e diversi altri, decidono di indirizzare la loro passione nella creazioni di pezzi inediti partendo nell'ottobre 2014 con questo primo singolo "Ti sei poi abituato alla fine?" che dà poi il nome all'intero tour. L’idea del nome è partorita dall’elaborazione di una frase di Alessandro Bergonzoni “Io sono per la chirurgia etica: bisogna rifarsi il senno”, un invito sarcastico che vuole indurre la gente a spronare le proprie coscienze affinché si cominci a dare valore all’essenza della realtà e a non fermarsi alle semplici apparenze. Sono giovanissimi ma promettono bene ed il ritornello di questo brano non potrà che risuonarvi nella mente come un mantra.



FBYouTube

martedì 9 dicembre 2014

Burnt Circuits Kept Under My Bed - 2014 [Streaming]

Burnt Circuits Kept Under My Bed è la quarantesima uscita ufficiale della label milanese Under My Bed, nonché la quinta compilation che raccoglie brani e artisti legati a doppio filo all'etichetta. In questa ci trovate nientemeno che: 1Erore, Deison, Stefano De Ponti, Fabio Orsi, Luca Sigurta', Matteo Uggeri, Spring Makers, Von Tesla, st.ride, Architeuthis Rex, Apoteke, Marta De Pascalis, Maurizio Abate, Carlo Giordani & Andrea Marutti, Mace., Metzengerstein + IOIOI, Tettu Mortu e Deep Grass. Per il fantastico viaggio sonoro -che potete ascoltare qui sotto in streaming- è stata realizzata anche un'adeguata controparte materiale, una cassettina con mini-poster e case di cartoncino in edizione limitata di 90 copie. Quindi... Ora sapete che regalare a natale!


Burnt Circuits Kept Under My Bed
2014
Under My Bed

Tracklist:
1. 1Erore - Chains
2. Deison - Un'altra Ragione Per Tagliarsi un Orecchio
3. Stefano De Ponti - Physis
4. Fabio Orsi - The Third Snow (for Ariane)
5. Luca Sigurtà - Sedition
6. Matteo Uggeri - Zadar
7. Spring Makers - Ocean Green
8. Von Tesla - Chrome's Syringe
9. st.ride - La Piazza Sotto il Letto
10. Architeuthis Rex - On a Flame Horned Mountain Stone In The Sun Disc
11. Apoteke - Lament
12. Marta De Pascalis - Nox
13. Maurizio Abate - Style
14. Carlo Giordani & Andrea Marutti - Estratto #1
15. Mace. - Remote Control
16. Metzengerstein + IOIOI - Hands Radiant Care
17. Tettu Mortu - Coda
18. Deep Grass - Deep Fried Melodies



Sito ufficialeBandcampBuy it!
♫ Potresti apprezzare anche: Ten Years of Secret Mixtapes

lunedì 8 dicembre 2014

Metzengerstein - Albero Specchio - 2013 [Streaming]

Metzengerstein è il nome di un progetto musicale di giovani toscani, alcuni dei membri del collettivo Holy Hole -questo la dice lunga sulla capacità di evocare atmosfere gelide, sacrali e post-romantiche- anche titolo di una storia di Edgar Allan Poe la cui faida tra due famiglie è coronata dalla morte nelle fiamme del protagonista all'interno della sua abitazione. Non a caso, ascoltando il progetto si percepisce una tensione intrisa nell'ardere del legno. L'album Albero Specchio uscito lo scorso anno supportato da Ambient-Noise Session e dall'etichetta americana Sonic Meditations, evoca visioni di boschi misteriosi in cui al calar del sole si svolgono rituali con gente mascherata. Crepitio del fuoco che brucia in un rituale primitivo, umidità intrisa in odori d'inizio inverno al suono trainante di percussioni, strumenti a fiato e rumori fruscianti, non resta che aderire a questa corrente musicale evocatrice di un mondo altro e crogiolarsi nel sensoriale occulto. Qui sotto lo streaming!


Metzengerstein
Albero Specchio
2013
Sonic Meditations / Ambient-Noise Session

Tracklist:
1. Đ
2. Ɵ
3. ǂ
4. צ
5. ש



FB ▼ SoundcloudBandcamp ◄
♫ Potresti apprezzare anche: Donato Epiro

sabato 6 dicembre 2014

Be Invisible Now! - Year Future - 2012

Scrivere di musica mi affatica un po', non dovrei palesarlo ma forse quest'affermazione altro non è che una confessione autogiustificante considerato che sto per proporre l'ascolto di un progetto drone, glitch e che si tratta di Year Future, il (quasi) nuovo lp di Marco Giotto a.k.a. Be Invisible Now! Il ragazzo che viene dal veneto ne sa un sacco, ha attivo un progetto parallelo, Be Maledetto Now!, con Andrea Giotto a.k.a. Nihil Is Me ex chitarra dei postpunk With love, ha collaborato con gruppi di ricerca musicale super interessanti e accumulato esperienze nel mondo della sound art, tra tutte quella come sound designer di Apparati Effimeri creatori di spazi immaginifici audio visivi. Adoro! Detto ciò, comprendete la mia ansia da prestazione vero? Ad ogni modo, tralasciando il mio stato interiore, Year Future prodotto da Boring Machine, ha al suo interno tre brani dai titoli apocalittici: Year, Future, After Forever che nel corso dell'ascolto si liquefanno in un'unica traccia elettronico analogica, pura. Forma sonora aperta vivisezionata, scomposta e ricomposta solo dopo aver esperito le numerose e possibili affinità. Prendono così forma composizioni stranianti con annessi silenzi, ronzii, fruscii e il vento che sposta i granelli di sabbia. Lo spazio, tutto, viene invaso dal suono generando altri dove, mille miglia lontano da qui. Lo streaming vi aspetta ed è anche in free download. Yeah! (Gennaio 2013)


Be Invisible Now!
Year Future
2012
Boring Machine

Tracklist:
1. Year
2. Future
3. After Forever



FBSoundcloudBandcamp

venerdì 5 dicembre 2014

etti/etta - No? Yes. - 2014

No? Yes. è il fichissimo esordio del duo calabrese etti/etta, cinque brani belli densi tra post-punk e new-wave. Questo disco è una delle tante misteriose perle che si scovano per caso su Bandcamp, causa la misteriosità del duo non so dirvi altro. Se non che il disco lo scaricate aggratis! Clicca, clicca.


etti/etta
No? Yes.
2014

Tracklist:
1. Always Already
2. Seven Sisters
3. Christa
4. I Wanna Be a Writer
5. Yellow Flowers



Sito ufficialeTW
SoundcloudBandcampDownload
♫ Potresti apprezzare anche: Soviet Soviet / Klam

giovedì 4 dicembre 2014

Bzzzz_ - Oneiros - 2014

Sette onirici brani su cassetta costituiscono il nuovo lavoro di Alberto Tanese (chitarrista del duo tarantino CAPase) che, per il suo progetto solista, ha scelto l'onomatopeico pseudonimo Bzzzz_. Come il pazzo suono della scheda audio morente cui il precedente album,TotumEtNonTotalitum, era dedicato. Consumato l'attimo di cordoglio represso che ciascuno conserva legato al fido pezzo di hardware che infine defunse dopo agghiaccianti flash e gracchianti rumorazzi - Ti penso ancora Cd-Player Sony della mia giovinezza - potete godervi Oneiros. Scaricate senza indugio e navigate ad occhi chiusi tra echi e sogni e chitarre.


Bzzzz_
Oneiros
2014
Musica per Organi Caldi

Tracklist:
1. DreamingOfFly
2. DreamingDance
3. DreamingOldRoom
4. DreamingOfFogTheOceans
5. DreamingAnOldSorcerer
6. DreamingFlavia
7. DreamingNoemi



FBSoundcloud
BandcampDownload
♫ Potresti apprezzare anche: Mattia Schroeder

mercoledì 3 dicembre 2014

Tufo - Aspettandoti - 2014

I Tufo sono un duo strumentale proveniente da Mola di Bari. A suonare i labirintici intrecci di batteria e basso di queste cinque tracce ci sono Matteo Bellantuono e Vito Pesce che dallo scorso anno hanno deciso di chiamarsi col nome della porosa roccia lavica e rincorrere sonorità punk-math-qualcosa. Questo è il loro primo Ep, è intitolato Aspettandoti e lo scaricate qui!


Tufo
Aspettandoti
2014

Tracklist:
1. Theriva
2. Rio Bravo
3. Ternario movimento
4. Moorena
5. Plash



FBBandcamp ◄
♫ Potresti apprezzare anche: Globetrotter / Lago Vostok

martedì 2 dicembre 2014

Quiet Pig - Personæ - 2014

Mi sento in dovere di presentarvi un nuovo gruppo: i Quiet Pig, trio scoppiettante formato da Robert Bardi (già Idlegod) alla voce graffiante e al basso, Fabio Lombardi sempre alla voce ma in compagnia del suo simpatico e brioso organo, Daniele D'Andrea (già Nausea Or Questra / Santa Valvola Records) alla batteria. Se il Punk Rock non vi ha mai sconfinferati più di tanto, non vi preoccupate: non siete gli unici - io vi faccio sicuramente compagnia. Ma non vi riguardate  per nessun motivo dall'ascoltare i Quiet Pig perché, vi assicuro, hanno una marcia in più (il non comune organo è senz'altro un curioso dettaglio da tener di conto). Giocosi, arrabbiati quando necessario, effervescenti ed energici, i Tre trasmettono tanta positività quanta carica facendo muovere il vostro corpo dalla testa ai piedi. Personæ è il loro primo lavoro e sei sono le canzoni che gli danno vita che più vita non si può. L'organo caleidoscopico dà il via alle danze, quindi prende vita la ritmata e sentita Set to go, con le sue voci sincere che sfociano in piacevolissimi sing-along , lasciandosi trasportare dall'atmosfera vivace e sfrenata venutasi a creare già al primo pezzo. Inizio promettente che vede il suo continuo con Black hole in cui gli strumenti impazziscono  gioiosamente, per poi diventare più cattivi e accattivanti in Broken again. Chinese joint urla e scalcia: è ribelle, svelta e potente, pronta a rincorrervi finché non vi avrà catturato per spararvi nelle orecchie Friday Night, brano top pieno di personalità che al meglio esprime l'attitudine Punk, scatenata e al contempo rallegrata da un pizzico di psichedelia, di stampo Quiet Pig, contagiandovi con la voglia di cantare il ritornello "Yes I'm sick, yes I'm sick, yes I'm sick" senza voler smettere per nessuna ragione. Superato questo climax-calamita si passa all'ultima traccia, la scherzosa Monster, durante la quale sembrerà d'essere sulle montagne russe più alte e adrenaliniche del mondo: continuante ad intonare l'ipnotizzante "Lallalalla" e "altro giro, altra corsa". Venghino signori, venghino!


Quiet Pig
Personæ
2014
Santa Valvola Records

Tracklist:
1. Set to go
2. Black hole
3. Broken again
4. Chinese joint
5. Friday Night
6. Monster



Sito ufficialeFBBandcamp

lunedì 1 dicembre 2014

Riassuntone di Novembre

Il tiepido autunno infinito favorisce sicuramente l'assopirsi dei sensi ma svegliatevi quantomeno oggi per sorbire un tè nerissimo e mettere sotto i denti il comodo riassuntone del mese trascorso. Musica vecchia e nuova da scoprire e riscoprire. In primis i liguri Morose che hanno pubblicato una nuova/vecchia raccolta di brani, La Bygone Era (Che ascoltate qui), e che hanno reso disponibile in free download il loro meraviglioso capolavoro del 2003 La Mia Ragazza Mi Ha Lasciato, che scaricate e ascoltate qui.



Inoltre. Proprio il primo Novembre è uscito l'attesissimo nuovissimo album degli emiliani Uyuni, Australe, il cui dolce tessuto sonoro vi avvolge come una calda coperta. Qui trovate la nostra recensione mentre qui sotto vi ascoltate Albero. "Sono rami le mie dita e la mia schiena è un tronco...".



Sempre ad inizio mese la tarantina HysM? ha sfornato, come centesima uscita dell'etichetta, il meraviglioso disco psych-prog-follia All Impossible Worlds, della pazza coppia HysM?duo. Qui sotto vi ascoltate obbligatoriamente il brano I Want To Hug Everything mentre qui c'è la nostra recensione.



Crystallized è la magnetica traccia d'apertura di Dream For The Fall, nuovo album degli Schonwald: misteriose armonie avranno la meglio su di voi, ipnotizzandovi con suoni glaciali e graffianti a loro volta accompagnati da un ritmo incalzante. Crystallized è l'incontro con un universo parallelo musicale tutto da scoprire: liberate la vostra fantasia nutrendo adeguatamente la vostra curiosità. Qui trovate la nostra recensione che vi allontanerà piacevolmente dalla realtà. (Elena)



I veneti C+C=Maxigross insieme a Martin Hagfors hanno inciso un ep niente male fra cappelli di lana, barbe folte, camicioni di flanella e aria di montagna. The Woods è il primo singolo e lo inspirate qui sotto mentre a questo link trovate il rispettivo video. (Silva)



Sensazioni attinenti ad un mondo organico si espandono nell'aria ascoltando Enchanting Gaze, ultimo album di Elisa Luu. The sweetness of the odd time è il quinto brano, prima dell'ultimo, ascolto arpeggiante ed etereo da protrarre nel corso di questo dicembre. Qui la nostra recensione e lo streaming completo. (Mariateresa)

sabato 29 novembre 2014

La Fine Del Mondo - Siamo Nati Lontano - 2012 [Streaming]

Due anni e mezzo fa usciva Siamo Nati Lontano dei La Fine del Mondo, interessante quintetto - danzatrice inclusa - di Pistoia. La voce di Simone Molinaroli, perfettamente al confine tra la musica e il reading, chiarisce e confonde, taglia e ricuce, squarcia e accarezza i pensieri. Le tracce dispari Forse un giorno e Siamo nati lontano giocano a dadi col cervello e inducono alla dipendenza: maneggiare con cura.


La Fine Del Mondo
Siamo Nati Lontano
2012
Salmone Rec

1. Forse un giorno
2. Illuminazione Nr.1
3. Siamo nati lontano
4. Tutti siamo morti



FBSoundcloudBandcamp

venerdì 28 novembre 2014

Action Dead Mouse / L'Amo - Split 7" - 2014

I bolognesi Action Dead Mouse e i napoletani L'Amo hanno fatto uno splittone con due pezzi che esce in vinile 7 pollici per Fallo Dischi e To Lose La Track. Un'amicizia nata sui palchi e celebrata in dieci minuti di emo-post-punk come piace a noi. Due stili diversi ma perfetti assieme, come la pizza col kebab.


Action Dead Mouse / L'Amo
Split
2014
Fallo Dischi / To Lose La Track

Tracklist:
1. Action Dead Mouse - I nomi delle ossa
2. L'AMO - Stronza



► Action Dead Mouse ▲ L'Amo ◄
BandcampDownload
♫ Potresti apprezzare anche: Vacanza / Heisenberg

giovedì 27 novembre 2014

The Baboon - Gentleman - 2013

Due babbuini baffuti suonano un rockabilly sensato e non ripetitivo (date loro una medaglia, please!) e trascinano da dio. Gentleman è il primo Lp, uscito a gennaio 2013 per la EdisonBox e interamente scaricabile qui in pochi pochissimi pocherrimi secondi. Perché ve li siete persi?


The Baboon
Gentleman
2013
Edisonbox records

Tracklist:
1. Glorious Nothing
2. Boat & Dog
3. Do I Smell Like I Only Wanna Fuck
4. Fear Of Fire
5. I'll Understand
6. The Rover
7. People Talking Anyway
8. The Price To Pay



FBSoundcloud ◄
BandcampDownload
♫ Potresti apprezzare anche: Il Pan Del Diavolo

mercoledì 26 novembre 2014

Zu & Eugene Robinson - The Left Hand Path - 2014 [Streaming]

The Left Hand Path è tutto quello che non avete sentito nei precedenti dischi degli Zu, l'altra faccia della medaglia fatta di (ulteriore) esplorazione e sperimentazione sonora. Un sinistro percorso che vi porterà nelle viscere della terra accompagnati dai maestosi lamenti Eugene Robinson (degli Oxbow) e dal droneggiante tessuto sonoro degli Zu. Il disco è uscito in vinile per l'etichetta austriaca Trost Records che ha definito questo lavoro "sort of contemporary post-everything voodoo blues" e non credo nessuno avrebbe potuto descriverlo meglio. Buon viaggio nella paranoia.


ZU & Eugene Robinson
The Left Hand Path
2014
Trost Records

Tracklist:
1. Waiter Waited
2. Taking the Give
3. Nightly a Sky
4. A Slick not Spoken of Now. Or Again
5. In the Corner. Of the Corner Apartment
6. Looking for the Devil
7. The Relaxing
8. Take-Away Truck
9. Phone Call from a Well Dressed Man
10. Beg
11. Shame On Me
12. 6 O'Clock
13. Praylude
14. Land Lord
15. The Key to Good Dental Health
16. We're All Friends
17. Enterlude
18. Near to Sleep
19. Pinning the Body to the Soul



FBBandcamp ◄
♫ Potresti apprezzare anche: Mai Mai Mai / Donato Epiro

martedì 25 novembre 2014

Cumino - Atlas


Uscito il 18 Novembre Pockets è il secondo disco del duo milanese Cumino, composto da Luca Vincenzi e Davide Cappelletti. Qui sotto potete abbandonarvi alle atmosfere ambient di Atlas e se vi scoprite improvvisamente bulimici della loro musica e il nuovo disco non vi basta qui trovate anche il loro esordio intitolato Tomorrow in the Battle Think of Me.



Sito ufficialeFBTW
SoundcloudBandcampDownload
♫ Potresti apprezzare anche: A Finnish Contact

Weird. - Infinite Decay [Video]

Ritorna l'idilliaco shoegaze dei romani Weird. con un brano intitolato Infinite Decay ed un suggestivo video che ricorda non poco gli amanti legati di Kitano in Dolls. Se avete apprezzato Desert Love For Lonely Graves allora anche voi attenderete con la mia stessa emozione il loro nuovo album in uscita a Gennaio. Nel frattempo dal Bandcamp del gruppo potete scaricare questo primo bellissimo brano.



FBTWSoundcloud
BandcampDownload
♫ Potresti apprezzare anche: La Casa al Mare

lunedì 24 novembre 2014

Bad Apple Sons - My Dear No Fear - 2014 [Streaming]

Il quadretto ordinato, elegante e meravigliosamente inquietante della copertina è il ritratto preciso di My Dear No Fear, secondo lavoro dei Bad Apple Sons. La voce ruvida e confezionata ad hoc prende il controllo degli strumenti che si mettono in fila, si scontrano e si fondono con cura, senza fare scintille. Un post-rock che fila liscio come l'olio. Ogni elemento è calcolato al milligrammo, non ci sono eccessi, sproporzioni, nulla che non sia coerente col resto. Chapeau.


Bad Apple Sons
My Dear No Fear
2014
Chic Paguro

Tracklist:
1. Free Neural Enterprise
2. Tempest Party
3. My Dear And Fear
4. The Holiest
5. Ascend
6. Cowards
7. Black Monkey
8. No No
9. Stop Shakin' Rope



FBTWSoundcloud
BandcampTumblrYoutube
♫ Potresti apprezzare anche: Schonwald

sabato 22 novembre 2014

Morose - La Mia Ragazza Mi Ha Lasciato - 2003

De La Mia Ragazza Mi Ha Lasciato potrei scrivere per un'ora e comunque non aver finito di spiegare quanto e perché sia legato indissolubilmente alle mie ossa. Il disco usciva nel 2003 per un pugno di etichette con un artwork meraviglioso realizzato da Giacomo Spazio (tra le mille altre cose fondatore dei 2+2=5 e della Vox Pop Records) ed è ora irrimediabilmente sold-out. In questi dodici struggenti brani cantati in inglese emergeva una nerissima anima folk con pochi simili in Italia, dieci anni fa come oggi. Per festeggiare l'uscita della nuova/vecchia raccolta dei MoroseLa Bygone Era, l'etichetta spezzina OuZeL Recordings ha deciso di rendere disponibile questo bellissimo disco in free download. Clicca, clicca.
"I've not stopped falling down 'cause I'm in love with that girl 
Please come close my dear, we need some whisky here 
I've got a bad wound to disinfect"


Morose
La Mia Ragazza Mi Ha Lasciato
2003
Cane AndalusoOuZeL Recordings
Kimera / Under My Bed

Tracklist:
1. Wind took my hair away
2. Der grüne punkt
3. Worse than a soap opera
4. I saw you crying on the bus
5. The lumber-room man
6. There's no way to come to you
7. Going to Damascus
8. A lovely waitress
9. Three teaspoons of sugar
10. Protect me from my friends
11. I've built up a craft
12. When you wake up in the morning



► Sito ufficiale ▲ Bandcamp ▼ Download
♫ Potresti apprezzare anche: Bob Corn / Werner